Ricerca & Sviluppo

RICERCA E SVILUPPO - SVILUPPIAMO OGGI LE SOLUZIONI DEL DOMANI

In che modo ti prepari ad affrontare e risolvere le sfide idriche del futuro?

In Xylem pensiamo a questo ogni giorno. Quali sono le esigenze emergenti e i problemi legati ai nuovi contaminanti? Qual è la fase successiva per garantire che le comunità continuino ad avere acqua pulita e in abbondanza? In che modo la gestione delle acque reflue può migliorare la salvaguardia dell’ambiente e degli utenti a valle? In che modo gli stessi processi possono essere utilizzati per le altre applicazioni industriali? In che modo possiamo rendere più sotenibili, più efficienti dal punto di vista energetico, più sicuri e più facili da utilizzare i nostri prodotti e le nostre soluzioni?

I centri di sviluppo del prodotto globali di Xylem studiano le risposte a queste domande. I nostri team interdisciplinari di esperti combinano competenze approfondite nel settore del trattamento e del trasporto dell’acqua e delle acque reflue con una particolare comprensione della domanda delle industrie che serviamo. Xylem si impegna a trovare soluzioni innovative che sono in grado di produrre vantaggi tangibili.

NUMEROSI CENTRI DI RICERCA E SVILUPPO - TANTE SOLUZIONI PER TUTTI I TIPI DI SFIDE

Nel centro ricerca Wedeco di Herford in Germania, gli ingegneri e i ricercatori di Xylem stanno individuando metodi di trattamento per tutte le sostanze inquinanti pericolose attraverso soluzioni di ossidazione avanzate o processi con raggi UV. Oltre alla disinfezione, l’ossidazione avanzata e il trattamento con raggi UV servono per numerose applicazioni quali lo sbianchimento, il trattamento delle acque reflue farmaceutiche, la produzione e il processo di rivestimento, solo per menzionarne alcune. Gli ingegneri Xylem stanno sviluppando processi per soddisfare le esigenze delle applicazioni più complesse di un’ampia selezione di settori industriali: minerario, della pastalegno e della carta, della produzione alimentare e, naturalmente, del trattamento delle acque reflue. Per il sistema di disinfezione delle acque reflue Wedeco ha il primo centro di validazione a livello europeo che garantisce che i sistemi UV di Wedeco sono validati in base ai più recenti protocolli del settore.

Nell’impianto Leopold di Zelienople, PA in USA gli ingegneri Xylem stanno affinando la filtrazione con sostanze granulari. Questa innovazione migliora l’efficienza energetica e riduce al minimo l’acqua di controlavaggio. Inoltre, hanno esteso queste applicazioni ad altri processi, sviluppando sistemi di biofiltrazione che combinano il trattamento biologico con la filtrazione. Con la tecnologia Clari-DAF la flottazione avanzata ad aria dissolta è stata ulteriormente sviluppata per trattare gli inquinanti leggeri dell’acqua potabile e per il pre-trattamento nei sistemi di filtrazione a membrane. In questo modo si è riusciti a ottenere una soluzione per lo sviluppo delle alghe tossiche.

Nella sua sede di Brown Deer, WI, Sanitarie sta facendo passi da gigante nel migliorare l’efficienza energetica del trasferimento di ossigeno per il trattamento delle acqua reflue. Nell’impianto di prova avanzato per i sistemi di aerazione, i ricercatori e gli ingegneri del reparto R&S di Xylem stanno progettando e valutando sistemi di aerazione all’avanguardia per migliorare l’efficienza di trasferimento dell’ossigeno normalizzato (SOTE) e l’efficienza energetica. Questi progetti hanno come obiettivo quello di sviluppare diffusori efficienti di nuova generazione, ad alta efficienza energetica e in grado di garantire trattamenti più sostenibili.

Xylem continua a esplorare, sviluppare, collaudare e provare le tecnologie che le industrie e le comunità utilizzeranno nel futuro. Il nostro team di R&S lavora intensamente per garantire ai clienti che saranno pronti per le sfide future. Sviluppiamo oggi le tecnologie del domani - questo è il nostro impegno.

Insieme possiamo farcela. Prepariamoci per il domani. Risolviamo insieme i problemi legati all’acqua.

+

There was a problem...

Install for this language not supported at the moment. Please try again later.